Aritmologia Milano: visite cardio-aritmologiche per controlli e interventi

Interventi di aritmologia a Milano possono essere eseguiti presso il Centro Medico Polispecialistico Buenos Aires 36. L’aritmologia è un ramo specialistico della cardiologia detto “interventistico”, in contrapposizione alle specialità cardiologiche cliniche o mediche, in quanto il suo esercizio prevede l’esecuzione di interventi anche invasivi. L’aritmologia si articola a sua volta in ulteriori sub-specialità (elettrofisiologia; cardiostimolazione o elettrostimolazione) per effettuare monitoraggio e regolazione del ritmo cardiaco disturbato attraverso visite cardio-aritmologiche e controllo del pacemaker, inter-venti di cardiochirurgia o terapie farmacologiche. Il Dott. Tortoriello, specialista in Cardiologia con master in cardiochirurgia, è a disposizione per visite di Cardiologia e Aritmologia presso il Centro Medico Polispecialistico Buenos Aires di Milano.

aritmologia

Aritmologia: controllo e cura delle aritmie (tachicardia e brachicardia)

Specialità cardiologica dedita allo studio del sistema elettrico del cuore, l’aritmologia si occupa delle aritmie, ovvero delle anomalie del ritmo cardiaco che interessano i pazienti con disfunzione cardiologica. Il termine aritmia cardiaca si riferisce genericamente a qualsiasi irregolarità del battito del cuore, sia esso troppo lento (e in questo caso parleremo più propriamente di brachicardia), troppo veloce (saremo allora in presenza di tachicardia) o totalmente irregolare (fibrillazione atriale).

Le aritmie causano una serie di sintomi più o meno intensi, avvertiti dal paziente contestualmente all’irregolarità cardiaca: pulsazioni, palpitazioni, fitte, tremolio, affaticamento respiratorio, debolezza e in alcuni casi vertigini. Sebbene nella maggior parte dei casi un episodio isolato di aritmia non debba costituire motivo di preoccupazione, in caso di tachicardia o pulsazioni è sempre consigliabile rivolgersi a un ambulatorio cardiologico per effettuare una visita specialistica aritmologica. In alcuni casi le aritmie possono costituire un campanello d’allarme o il segnale di un importante squilibrio da valutare in sede medica. Attraverso esami del battito cardiaco, della pressione sanguigna, dei livelli di zuccheri nel sangue e ormoni tiroidei, la visita aritmologica consente di verificare la presenza di eventuali cardiopatie strutturali o di problematiche cardiologiche più importanti.

Se necessario, il cardiologo prescrive ulteriori accertamenti finalizzati a verificare o escludere la presenza di patologie cardiologiche: tra questi l’elettro-cardiogramma (ECG) e il monitor Holter, ovvero una sorta di ECG portatile che il paziente dovrà indossare per 24/48 ore, in modo da tenere traccia della regolarità o irregolarità del battito cardiaco per un tempo più lungo di quanto non sarebbe possibile in sede di visita aritmologica o visita cardiologica semplice, con ECG di base, con Ecocardiogramma e a con Ecocardio-color-doppler. Qualora fosse necessario, il cardiologo potrà suggerire la cardiostimolazione, possibile grazie a soluzioni sempre più avanzate (dal semplice pacemaker monocamerale sino a stimolatori biventricolari e defibrillatori).

Per maggiori informazioni sugli interventi di artimologia a Milano potete contattare il nostro staff che sarà in grado di rispondere in modo esaustivo alle Vostre domande.

Aritmologia Milano - Centro Medio Buenos Aires 36

Richiedi un consulto




Prestazione Specialistica

Medico Professionista

Orario disponibilità